CESENA E PROVINCIA | PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA | COSA MANGIARE | Contattaci | Links

Provincia di Forlì-Cesena negli anni

Navigare Facile

Cesena e provincia negli anni.

Città romana, Caesena o Caesanna, fu molte volte invasa nell'alto medioevo; si battè poi duramente sino ad ergersi a libero Comune nel XI secolo. Sostenne lotte sanguinose contro la Santa Sede che più volte se ne impadronì, finchè iniziò un'epoca di benessere con la Signoria di Galeotto Malatesta nel 1379.

Sotto questa famiglia conobbe momenti di splendore; fino a quando, dopo la morte di Novello Malatesta nel 1465, tornò sotto il possesso della Santa Sede. Il 2 agosto del 1500 entrò a Cesena, fra l'esultanza generale, Cesare Borgia che proclamò la città capitale del suo Ducato di Romagna. In questo periodo di dominio Borgia riuscì a sedare le lotte interne tra fazioni cittadine come lo erano quelle dei Tiberti e dei Martinelli.

Dove

Sempre di Cesare Borgia fu anche l'intenzione di scavare un canale navigale in grado di collegare il porto di Cesenatico alla città di Cesena. Questo ardito proggetto non venne però mai realizzato. Il suo dominio però durò poco e Cesena ritornò sotto il controllo dello Stato Pontificio: in questo periodo venne a crearsi tra i cittadini un malcontento generale a causa dello strapotere politico, sebbene vi fosse un ordinamento politico effettivo, che la chiesa esercitva. Tra la corruzione che imperversava nella classe politica dirigente ed i sempre  nuovi dazi imposti alla popolazione, la città stava via via decadendo. Neanche quando Cesena, tra il 1700 e l'800, annoverò due Papi (Pio VI Brashi e Pio VII Chiaramonti) le condizioni socio economiche migliorarono.

Il dominio dello Stato Pontipicio a Cesena durò tre secoli, fino all'unità d'Italia.

Dopo la Prima Geurra Mondiale il territorio di Cesena si espande aldilà delle sue mura: nascono nuovi insediamenti e cresce vistosamente il numero degli abitanti.

Alla città viene asseganta la Medaglia d'Argento al Valor Militare dopo la seconda Guerra Mondiale che vede  i partigiani cesenati opporsi  valorosamente alle forze nazieste durante il periodo della Resistenza.

Dal dopoguerra in poi Cesena rinasce dal punto di vista economico ed incrementa l'attività edilizia.

Nel 1992, Cesena, sviluppatasi egregiamenete in tutti i settori, diventa assieme a Forlì capoluodo del suo circondario, chiamandosi Forlì Cesena.

Risorse Attinenti
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio